01

Cremor Tartaro

Il lievito di tradizione, derivato da prodotti naturali, ottimo per dolci a pasta morbida e pan di spagna.

    •   È ricavato dall’uva
    •   Ideale per lievitati alti e soffici
    •   Si può aggiungere all’impasto di biscotti
    •   Ottimo per realizzare meringhe friabili
senza glutine 
vegan ok 

CONSERVARE IN LUOGO FRESCO E ASCIUTTO

Confezione da 2 buste da 8 g 


quik tips rebecchiPer meglio attivare il cremor tartaro, si consiglia di utilizzarlo con il bicarbonato Torta Natura Rebecchi

 



Da Luca Montersino

Il cremor tartaro si presenta come un solido bianco, inodore e insapore. Oltre alle note applicazioni che può avere come agente lievitante, pochi forse sanno che il cremor tartaro è un ottimo ingrediente per montare correttamente gli albumi in pasticceria. Infatti in presenza di montate di albume povere di zucchero ne impedisce la “fioccatura”, quell’indesiderato effetto che fanno gli albumi quando diventano poco plastici, producendo dei fiocchetti bianchi che si mischiano con difficoltà al resto degli ingredienti. Una montata su tutte scarica di zucchero è quella per la famosa torta Angel Cake.
Se si usa come agente lievitante, il cremor tartaro “funziona” bene in presenza di un sale come il bicarbonato di sodio, in rapporto 1 a 2 (1 di bicarbonato, 2 di cremor tartaro). Il cremor tartaro, infatti, è un acido e per decomporsi bene in forno e produrre anidride carbonica ha sempre bisogno di un sale. In presenza di acqua, la sua lieve acidità provoca l’idrolisi del bicarbonato e sviluppo di anidride carbonica gassosa responsabile del processo di lievitazione.
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta